Evita compagnie indesiderate a letto


Ti proteggiamo dagli acari

descanso-universal-slider-alergia

Gli acari sono creature minuscole che, stranamente, amano nutrirsi delle sostanze rilasciate dal nostro corpo, come i residui di pelle morta o piccole particelle di grasso.

Non sono visibili alla vista, ma di solito vivono in zone in cui passiamo molto tempo, come può essere il materasso, le lenzuola o i guanciali.

L’allergia agli acari della polvere causa gravi difficoltà nel sonno di molte persone, producendo sintomi fastidiosi come prurito alla pelle, starnuti, prurito al naso o oppressione al petto. Se questo è il tuo caso, per combatterlo in modo naturale ti consigliamo di spolverare regolarmente, rimuovendo la polvere soprattutto da tappeti, tappezzeria o piumoni, e di ventilare regolarmente.

Sapevi che gli acari si propagano con temperature e umidità elevate? Il loro habitat preferito sono le temperature superiori a 20 °C e un’umidità superiore al 65%. Inoltre, preferiscono luoghi bui e chiusi o poco ventilati, quindi sopravvivono solo in ambienti chiusi.

Ti aiutiamo a
configura il tuo letto

Esiste una grande diversità di accessori
per il letto. Ti aiutiamo a scegliere la migliore
soluzione con l’aiuto della nostra guida.
IL LETTO: GUIDA UTILE

I NOSTRI PRODOTTI


La notte è per dormire, non per starnutire

CONSIGLI VELFONT


Combatti gli acari una volta per tutte

Alcuni sintomi dell’allergia agli acari sono naso che cola e starnuti. Non sai come distinguerlo da un raffreddore? Se i sintomi persistono per più di una settimana, allora è probabile che si tratti di un’allergia.

Come abbiamo detto, gli acari si alimentano di particelle di pelle morta. Ma cos’è che causa l’allergia. Questi fastidiosi organismi generano minuscole feci che restano sospese nell’aria e, se inalate, sono la causa della maggior parte delle allergie che colpiscono le vie respiratorie: asma, rinite, congiuntivite ed eczema.

Vuoi sapere come combatterli?
Ecco i 3 consigli indispensabili!

Liberarsi degli acari non è facile! Senza precauzioni adeguate, gli allergeni possono scomparire temporaneamente, ma gli acari sopravviveranno e produrranno più allergeni nel tempo.

 

Di seguito, ti sveliamo i nostri trucchi di pulizia per dire addio agli acari:

  • Usa uno straccio umido invece di uno asciutto per pulire, eviterai che la polvere si disperda.
  • Passa l’aspirapolvere regolarmente. Meglio ancora se con sacchetto a doppio strato con microfiltro o filtro HEPA, per intrappolare anche le particelle e i granelli più piccoli.
  • Riduci il livello di umidità in casa usando un deumidificatore o l’aria condizionata.
  • La perdita della forma iniziale e la comparsa di piccole deformazioni, come il cedimento, è un chiaro segno che non è più un materasso o un guanciale adatto.
  • Sbarazzati di tappeti, mobili imbottiti, tappeti e tende.
  • Meno è più! Elimina l’accumulo e il disordine in camera. Togli quanti più libri, riviste, soprammobili e peluche possibile.
  • A malincuore, consigliamo di non tenere in casa animali domestici con peli o piume.
  • Pulisci la camera regolarmente e ricorda di pulire anche gli angoli difficili da raggiungere.

Contatto con noi


Se avete domande sui nostri prodotti o avete bisogno di consigli, contattateci tramite questo modulo.

Política de privacidad*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.